A Marconia raccolta firme No Triv “Contiamoci per tornare a contare”

No triv a Marconia

E’ stato allestito da venerdi 28 sera in Piazza Elettra a Marconia (MT) il banchetto postazione raccolta firme per dire no alle trivellazioni in mare. “Contiamoci per tornare a contare”, FB_IMG_1440858436874campagna referendaria per l’abrogazione di parti dell’art 35 del cosiddetto “Decreto sviluppo” e art 38 dello Sblocca Italia (c.d Trivelle a Mare e carattere strategico delle trivellazioni), in tutto il territorio nazionale. Promossa dal movimento politico “Possibile” di Giuseppe Civati dopo la fuoriuscita dal PD. Una Campagna Referendaria “Contiamoci per tornare a contare”, oltre al petrolio il movimento politico Possibile ha formulato altri 6 quesiti per abrogare le scelte del “Governo Renzi”, in materia di lavoro, della scuola, della legge elettorale, grandi opere, Italicum e dell’ambiente. Anche la lista civica del Forum Democratico del Comune di Pisticci (PM) sostiene anche con questa iniziativa la “Campagna Referendaria”, lo annuncia la stessa con una nota “ La campagna ci trova concordi: riteniamo sia a tutela di alcuni principi fondamentali della partecipazione democratica alla vita del Paese”, e continua “siamo disponibili ad un confronto: gli obiettivi più elevati sono possibili con il concorso di molti”. L’iniziativa tende ad aggregare non solo le forze politiche ma anche tutte le forze sociali, tutti i cittadini, che vogliono sostenere i quesiti referendari. Servono 500 mila firme in poco meno di nove settimane e mezzo.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*