Al Porto Argonauti, gara di Spinning con International Sportfishing

Il mar Jonio lucano si candida a diventare protagonista assoluto nelle competizioni di pesca sportiva. A partire dalla cornice di Porto degli Argonauti, sono in programma due fine settimana di gare fra gli appassionati del settore. 08A portare il grande evento in grado di accendere i riflettori su quest’area marina, coordinare i pescasportivi e creare interesse nelle marche e nei testimonial del comparto è International Sportfishing guidata da Francesco Perretta. L’associazione, dopo la positiva esperienza dell’anno scorso, ha rilanciato la sfida e messo a punto un calendario ampio e di spessore, forte delle esperienze maturate in questi anni nei mari di tutta Italia. Il week end di sabato 3 e domenica 4 ottobre ospiterà una serie di eventi interamente dedicati allo spinning, disciplina che sta spopolando in queste acque e che ha fatto registrare un autentico picco di crescita nell’ultimo biennio. Sempre attenta alla dimensione istruttiva della pesca sportiva, la International Sportfishing, con la sua Scuola Italiana di Pesca Sportiva, ha stretto una sinergia con il gruppo BlueSprings. Direttamente dal Giappone interverrà Yasushi Kawahara. L’angler e testimonial della nota marca nipponica di esche artificiali Maria-Yamashita terrà nel pomeriggio di sabato un seminario gratuito sui segreti e le tecniche della pesca a spinning ed a slow pitch jigging, con teoria e dimostrazioni pratiche a bordo di alcune barche di stanza al Porto degli Argonauti. Domenica mattina è in programma la gara di spinning, tecnica che vanta un impressionante trend di crescita dovuto anche alla presenza in zona di prede particolarmente adatte ad esaltarne le caratteristiche, innanzitutto tonni di diverse specie, ma anche lampughe e, nel sotto costa, sgombri e pesci serra più adatti ad approcci con attrezzature ‘light’. In palio, per chi vincerà la gara, una canna Palms per spinning al tonno e per tutti i partecipanti l’APP Navionics Boating. La competizione di spinning fa da prologo all’evento clou di International Sportfishing, ovvero il Trofeo Magna Grecia, gara di traina d’altura che quest’anno mette in palio ricchissimi premi e l’accesso alle finali nazionali della disciplina grazie ad una collaborazione con la F.I.P.S.A.S. (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee). Il Trofeo Magna Grecia è in programma per il week end compreso fra sabato 10 e domenica 11 ottobre. In attesa dell’evento, nel quale sono pronti a darsi battaglia i fisherman dell’alto Jonio, i riflettori restano puntati sulla grande sfida a spinning del prossimo fine settimana che stimola la competizione fra i tanti anglers presenti sul territorio ed avvicina lo spot dello Jonio lucano ai più rodati circuiti nei quali la passione per la disciplina ha già dato vita a gare avvincenti in grado di fare il pieno di partecipazione. Quella di Porto degli Argonauti, in tal senso, può essere la prima occasione per misurare la reale dimensione del fenomeno in questa area geografica. Tutte le informazioni relativa al Trofeo Magna Grecia di International Fishing sono disponibili sul sito web: http://www.trofeomagnagrecia.it.

Programma spinning and jigging day – 3-4 ottobre

sabato 3

ore 17:30 Presentazione della manifestazione. Seminario gratuito per apprendere i segreti di SPINNING e SLOW PITCH JIGGING con Yasushi Kawahara (Giappone);

a seguire, breefing pre-gara e perfezionamento iscrizioni per gara di spinning: 1° premio canna PALMST per spinning al tonno e altri premi offerti da BlueSprings

domenica 4

ore 6:15 ritrovo;

ore 6:45 inizio gara a spinning (classifica separata, non valida per il trofeo);

ore 13:00 rientro in porto, pesatura e classifica per la gara a spinning;

nel pomeriggio dimostrazioni pratiche a bordo.

La premiazione verrà effettuata il weekend successivo in occasione della gara di traina.

 

Leave a comment

Your email address will not be published.


*