Carta Idrocarburi: Forza Italia contro utilizzo fondi per bilancio Potenza

“L’idea che circola in questi giorni di utilizzare i fondi destinati alla card benzina per ripianare il buco delle casse del comune di Potenza è ridicola ed inaccettabile. Sopperire ad evidenti responsabilità politiche, che hanno lanciato la città di Potenza nel baratro, con l’ennesimo scippo ai danni di tutti i cittadini lucani è un’iniziativa provocatoria ed inopportuna”.
Lo afferma Nicola Riviello, coordinatore regionale di Forza Italia giovani e vicecoordinatore regionale di Forza Italia. card-idrocarburi1
“Avevamo già tenuto alta l’attenzione dell’opinione pubblica rispetto alla decisione del presidente Pittella di togliere la card benzina ed utilizzare quei soldi a scopi assistenzialistici e clientelari. Molti lucani liberi hanno sottoscritto la nostra raccolta firme contro l’abolizione della card, che rappresenta di fatto un riconoscimento economico “senza filtri” che finiva direttamente nelle tasche dei cittadini. Ora difronte a questa ennesima proposta antidemocratica di utilizzare i circa 100 milioni di euro del 2012, destinati alle tasche dei lucani, per coprire gli errori e la cattiva politica, noi diciamo no con forza e convinzione. Allora cosa succederà agli altri comuni che versano in situazioni analoghe? invece di investire su lavoro ed infrastrutture l’unica preoccupazione del Pd di Basilicata sembra quella di coprire i disastri politici dei propri sciagurati e cattivi amministratori”.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*