Commissione Salute del Senato visita il Rems di Pisticci

Pisticci – La Commissione Igiene e Sanità del Senato, composta dalla presidente Emilia De Biasi e dai componenti Luigi D’Ambrosio Lettieri e Nerina Dirindin, si é recata ieri pomeriggio a Tinchi di Pisticci in visita alla Rems (Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza), la struttura voluta dalla legge 81/2014 che prevede il superamento degli Opg (Ospedali psichiatrici giudiziari) e che ospita attualmente dieci persone che stanno espiando la fase finale della loro pena nell’ambito di un piano terapeutico di riabilitazione. ditranieCommissioneSenatoPresenti, il prefetto di Matera, Antonia Bellomo, l’assessore alle Politiche per la Persona della Regione Basilicata, nonché vice presidente della giunta regionale, Flavia Franconi, il direttore generale dell’Asm, Pietro Quinto, l’ex direttore generale dell’Asm e attuale Dg dell’Aor San Carlo, Rocco Maglietta, il sindaco di Pisticci, Vito Di Trani.
La Commissione ha preso visione delle condizioni di sicurezza in cui versa la struttura, valutandone l’efficienza.
“Questa struttura – ha commentato la presidente della Commissione De Biasi – é ideata da persone che credono nella riabilitazione nonché nel fatto che una nuova opportunità vada data a tutti. La struttura é piacevole, mite e gradevole. Ringrazio il presidente della Regione, Marcello Pittella, l’ assessore Flavia Franconi, il sottosegretario alla Salute, Vito De Filippo, il prefetto di Matera, il sindaco di Pisticci e tutto il personale medico sanitario che si adopera quotidianamente per il funzionamento della struttura. Una Rems può funzionare bene solo se c’è umanità. Questa struttura rappresenta un progetto pilota, poiché trattasi della prima Rems in Italia. La Basilicata é dunque un esempio”. 
A portare i saluti del presidente Pittella, il vice presidente Flavia Franconi.
“Siamo particolarmente lieti – ha commentato a margine dell’incontro l’assessore – che una delegazione della Commissione Igiene e Sanità del Senato guidata dal suo presidente, Emilia De Biasi, sia voluta venire a visitare questa Rems che rappresenta la prima struttura simile in Italia. La Regione Basilicata, per volere principalmente del nostro presidente Marcello Pittella ha colto fin dal suo insediamento il dettato normativo che ha portato alla costruzione di questa Rems in soli 101 giorni tenendo conto delle più moderne tecnologie in modo da assicurare ai singoli ospiti un luogo più idoneo al percorso di cura. Attualmente la struttura ospita cinque lucani, tre calabresi e due pugliesi, attraverso specifiche convenzioni stipulate qualche mese fa. È compito della Regione tutta, in particolare del Dipartimento Politiche per la Persona – ha aggiunto Franconi – prendersi cura dei cittadini e delle cittadine, partendo soprattutto dagli ultimi e dai penultimi. Perché tutti devono avere le stesse possibilità nella vita di costruirsi un futuro dignitoso a prescindere dagli errori commessi. Questa sensibilità – ha concluso l’esponente della Giunta Pittella – verrà messa ancora più in evidenza il prossimo 13 luglio quando la Regione presenterà a Latronico, alla presenza del presidente Marcello Pittella, le nuove linee guida per i Piani sociali della Basilicata”. Il direttore generale Asm, Pietro Quinto, ha spiegato alla Commissione avvalendosi anche della struttura tecnica dell’azienda, come in “soli 101 giorni, si é riusciti a realizzare una struttura conforme alla normativa con tutti gli standard qualitativi richiesti”. 

Leave a comment

Your email address will not be published.


*