Il suino nero lucano in vetrina milanese

incendio tetto via risorgimento - per redazione sesto - foto Altobelli / Spf

Il suino nero lucano alla ribalta nazionale grazie a Domenico Malvasi e Antonietta Martino. I titolari de “I Sapori del mio paese”, a Marconia di Pisticci, hanno partecipato alla quarta edizione, della fiera di prodotti italiani Milano Golosa, presentando la porchetta di “Suino nero lucano”. i sapori del mio paeseMilano Golosa, organizzata dal Gastronauta, alias Davide Paolini, si è tenuta come di consueto al Palazzetto del Ghiaccio di Milano dal 3 al 5 Ottobre ed ha visto la partecipazione di 180 espositori ed oltre 9000 visitatori. “Una partecipazione last minute quella per Milano Golosa – come ha raccontato il titolare Domenico Malvasi – solo negli ultimi giorni disponibili, infatti, abbiamo deciso di intraprendere questa nuova avventura, che devo dire si è dimostrata davvero proficua dal punto di vista professionale. Abbiamo avuto la possibilità di conoscere bellissime realtà. Permettere a tanti di gustare il nostro prodotto, è stato un onore, che ci ha permesso di mostrare le tradizioni della Lucania”. Una kermesse in cui il ristoratore pisticcese è riuscito, con la Porchetta di suino nero lucano, ad entrare nella “top ten” della speciale classifica dei “Cibi da portare a casa” redatta dalla rubrica Scatti di Gusto, che ha consigliato il prodotto tutto made in Lucania, per la specialità della carne e la ricercatezza delle erbe spontanee che la insaporiscono. “Al secondo giorno di fiera – conclude Malvasi – avevamo quasi esaurito le scorte, la porchetta è andata letteralmente a ruba”. È stato un gradito ritorno per I Sapori del mio Paese, in quel di Milano, dove durante lo scorso mese di Febbraio, Domenico Malvasi ed Antonietta Martino furono incoronati campioni per la Basilicata dello Street Food, giunsero quarti nella speciale classifica dello Street Food nazionale ed ottennero il Premio Giuria. L’arma vincente anche in quell’occasione fu la porchetta. Una pietanza che la coppia pisticcese, riesce a rendere unica ed inimitabile, grazie ad accorgimenti e particolari mix di spezie selvatiche.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*