In puglia il 32° Cicloraduno Nazionale Giudici di Gara

Momenti di gara

A Castellana Grotte (BA), meta turistica, conosciuta per le sue Grotte sotterranee, caratterizzate per la presenza di stalattiti e stalagmiti, domenica prossima 18 ottobre sarà anche il luogo dove si son dati appuntamento i Giudici di Gara Italiani per il tradizionale Cicloraduno Nazionale Giudici di Gara della Federazione Ciclistica Italiana. 
L’evento che si disputa con cadenza annuale a fine stagione da ormai 32 edizioni e tocca ogni anno le belle località della nostra penisola, per far conoscere bellezze paesaggistiche e territoriali, oltre ad essere un bel momento di incontro fra colleghi, amici e familiari in un week-end turistico e conviviale che prevede, oltre alla parte sportiva, la visita guidata alle Grotte di Castellana e un’escursione nella vicina città dei “Trulli” di Alberobello.  
Un momento di aggregazione per la categoria, che sperimentano un nuovo punto di vista, ovvero da controllori per tutto l’anno diventano in questa gara “controllati”, poiché si tratta pur sempre di una gara ciclistica, anche se a carattere sociale. Ad organizzare la manifestazione quest’anno, che oggi già conta già più di settanta iscritti, la Commissione Regionale e dei Giudici di Gara della Puglia con la collaborazione della società ASD Gruppo Sportivo Patruno in sinergia con l’Amministrazione Comunale di Castellana Grotte. Il Circuito di gara di 2200 metri da ripetere più volte in base alla categoria (7 giri per donne e maschi over 52 e 11 giri per per la fascia d’età che va dai 18 ai 51 anni maschi). Diverse le Regioni che hanno confermato la loro presenza, fra questi la stessa Puglia; Veneto; Lombardia; Piemonte; Liguria; Trentino; Friuli V.G.; Abruzzo; Lazio; Molise; Campania; Umbria; Marche e Basilicata. La Basilicata schiera quest’anno per la prima volta, causa anche forse la vicinanza, ben sei atleti fra questi oltre a Beatrice De Rosa di Oppido Lucano (PZ), che lo scorso anno ad Arenzano (Ge), nella categoria Donne conquistò il titolo di Campionessa Italiana, ci sono inoltre altri Giudici di Gara al via come Rocco De Rosa di Oppido L. (PZ) cat. A; Giovanni Laino di Paterno (PZ), e Pasquale De Marsico di Marconia (MT) cat. C; Domenico Lorenzo Lamboglia di Lauria (PZ) cat. G e Gerardo Ciddio sempre di Lauria cat. E. Ben 8 i titoli ovvero le maglie tricolori da assegnare, ciascuna per fascia d’età. Alle 10,00 sarà data la partenza ufficiale per le categorie D-E-G (over 52) e a seguire e donne F1 ed F2 poi l’altra prova riservata alle categorie A – B- C (da 18 a 51 anni).(ldm)

Leave a comment

Your email address will not be published.


*