Marina di Pisticci: attimi di panico per una bimba chiusa in auto

Domenica caldissima ieri nella provincia di Matera: a Marina di Pisticci, un episodio al quanto singolare. Due giovani genitori, giunti in spiaggia, dopo aver parcheggiato la propria auto, una Mercedes Classe A, per raggiungere il lido, lasciano accidentalmente la figlia in auto. Con loro, dietro nell’apposito seggiolino, la bellissima bambina di un anno, attendeva i genitori, intenti a scaricare il portabagagli per prendere ombrellone e borse.images (1)
Al richiudersi del portellone, si aziona la chiusura centralizzata e va in blocco la serratura elettronica.
Panico immediato dei due giovani, che vedono la bambina accaldarsi, senza più aria condizionata e senza poterla tirare fuori.
Mentre la madre piange disperata, rapida la chiamata al 113 del padre: una pattuglia della Polizia Stradale del Distaccamento di Policoro, vola letteralmente sul posto. Senza tergiversare un attimo i due poliziotti sopraggiunti, prelevato l’estintore in dotazione nell’ auto di servizio, rompono senza indugio il vetro posteriore, e traggono in salvo la bambina. Grande l’emozione e la gratitudine dei genitori per Dino e Giuseppe, i due papà poliziotti corsi in ausilio della piccola, che con il loro rapido e risoluto intervento, hanno potuto assicurare una tranquilla domenica di mare alla famigliola. (Questura Matera)

Leave a comment

Your email address will not be published.


*