Pista Mattei: Benedetto, stanziare 3 milioni di euro

“Dall’atteggiamento che la giunta assumerà su questo tema – afferma il capogruppo del Centro Democratico – dipenderà la mia valutazione sulla volontà del Governo regionale di tradurre in atti concreti i programmi più volte annunciati”Nicola Benedetto - Primo Piano

Nell’incontro istituzionale che si è svolto oggi con l’assessore alle Infrastrutture Aldo Berlinguer, il capogruppo del Centro democratico Nicola Benedetto ha chiesto che nella prossima finanziaria regionale vengano stanziati 3 milioni di euro “per rendere operativa l’aviosuperficie Pista Mattei di Pisticci dal primo gennaio 2016 in modo da effettuare quattro voli al giorno – due per Roma e due per Milano andata e ritorno – per un totale di 1400 voli l’anno”.
Lo rende noto lo stesso Benedetto, per il quale “poiché la pista di Pisticci è già autorizzata dall’Enac per aerei da 18 posti diventerebbe possibile in questo modo trasportare, almeno nel primo anno di operatività, su queste tratte, circa 25 mila passeggeri. Un investimento quello richiesto da dare come contributo alla compagnia che si aggiudicherebbe l’appalto, come del resto succede a tutte le compagnie che operano negli scali aeroportuali cosiddetti regionali, quale condizione fondamentale per garantire i voli”.
Benedetto spiega inoltre che, “come si apprende dal Corriere della Sera di oggi – si tratta di un numero di passeggeri tre volte superiore a quello che si è registrato nel 2014 nell’aeroporto di Salerno (8.291 passeggeri) che, secondo l’annuncio del governatore della Campania De Luca, le Regioni Campania e Basilicata si apprestano a gestire dopo che la Camera di Commercio di Salerno ha buttato la spugna perché non è più in grado di coprire i buchi di disavanzo, mentre se ne è occupata la Regione Basilicata con la delibera di Giunta n.1224/2015, del 24 settembre scorso, che ha stanziato 9 milioni di euro a discapito dei cittadini lucani”.
“I vantaggi che produrrebbe questa programmazione di voli – aggiunge Benedetto – sono innumerevoli a partire dall’area industriale Val Basento, ai processi di sviluppo agricolo e turistico per il Metapontino – Siritide – Materano da proiettare verso il mondo e il mondo verso Matera 2019. Ho ricordato anche all’assessore che la mia proposta per Pisticci à già attuata a Bolzano dove c’è una pista di un metro più corta di quella d Pisticci e si effettuano voli per Milano, Roma, Olbia; a Perugia con voli per Tirana, Londra, Bruxelles, Milano, Trapani, Barcellona; ad Aosta con una pista di 1.499 metri”.
“La Giunta regionale – conclude Benedetto – è attesa ad un banco di prova per dimostrare, una volta per tutte, che in tema di infrastrutture intende assumere un’iniziativa diretta senza attendere il Masterplan (‘il libro dei sogni’) e il Patto per il Sud. Come ho spiegato all’assessore Berlinguer si tratta di un investimento che rappresenta meno di quello che la Regione ha speso per la partecipazione inutile ed inconcludente all’Expo di Milano. Dall’atteggiamento che la Giunta assumerà su questo tema dipenderà la mia valutazione sulla volontà del Governo regionale di tradurre in atti concreti i programmi più volte annunciati”.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*